Come preparare un buon caffè

11
aprile
2019

Posted by Silvia

Posted in Ricette

0 Comments
-1163704_w767h767c1cx2040cy1269

Molti credono erroneamente che per poter preparare un buon caffè occorra una buona moka o una macchina del caffè ben funzionante.

In parte è vero, ma è l’esperienza quella che conta e in questo post riveleremo alcuni piccoli segreti.

Al giorno d’oggi il caffè lo si può preparare attraverso diversi strumenti, ma non tutti realizzano la bevanda in modo gustoso e appetibile.

 

I  segreti per fare un buon caffè come quello del bar

come-scegliere-migliore-macchina-caffè-espresso

In molti si chiedono perché in alcuni bar il caffè sia più buono che in altri, oppure del perché alcune macchine da caffè sembrano produrre una bevanda migliore rispetto ad altre.

Indubbiamente fare il caffè è un’arte!

Infatti, per far sì che sia di qualità, sono tanti i fattori che bisogna tenere in considerazione:

  • miscela utilizzata;
  • macchinetta;
  • condizioni atmosferiche;
  • macinatura del caffè.

Non sono pochi, dunque, gli aspetti da tenere conto e se uno di questi fattori non viene rispettato come si deve, ecco che il gusto e il sapore cambiano!

Se  nella preparazione viene utilizzata una dose di polvere insufficiente oppure che è stata macinata in modo grossolano, il risultato che ne conseguirà non sarà soddisfacente, il caffè risulterà poco cremoso, poco gustoso e senza corpo.

Allo stesso modo se la macinatura è stata fatta molto fine oppure la macchina ha una temperatura troppo elevata ecco che il caffè sarà molto denso e scuro.

Per capire se il caffè è fatto bene deve presentare una colorazione nocciola, deve essere compatto e non devono esserci bolle.

Il sapore oltretutto, non deve risultare amaro o troppo astringente.

 

Come fare un buon caffè con la moka?

caffe-moka

Vediamo i passi corretti da compiere per ottenere un espresso di tutto rispetto con la moka.

Prima di tutto è doveroso precisare che il caffè con la moka non conferirà mai lo stesso sapore come quello realizzato nel bar.

Tuttavia il gusto potrà essere simile se si acquista una miscela di buona qualità.

Se si ha la possibilità di acquistare i chicchi di caffè al posto del caffè in polvere, sapore e aroma rimarranno inalterati soprattutto se la macinatura avverrà un po’ prima della preparazione della bevanda.

Non tutti lo sanno, ma il tipo di acqua da mettere nella macchinetta fa la differenza, pertanto è consigliabile utilizzare l’acqua in bottiglia a temperatura ambiente piuttosto che quella del rubinetto.

La giusta dose di caffè da mettere nel filtro non deve essere né troppa e né poca.

Detto questo, dopo aver avvitato la macchinetta, sarà necessario metterla sul gas tenendo il fornello a fuoco basso.

Quando il caffè sarà quasi pronto (lo si capisce dal sibilo che emetterà) sollevare con cautela il coperchio e poi dopo qualche secondo si può spegnere il fuoco.

Tuttavia per chi ha poco tempo da dedicare a questa pratica, ci sono in commercio le macchinette da caffè, semplici e pratiche da usare.

Tra i tanti rivenditori autorizzati, bisogna sceglierne uno dove qualità e convenienza camminano di pari passo insieme. In particolare, Caffexpert con più di 20 anni di esperienza alle spalle, offre i migliori prodotti a prezzi eccellenti.

About