Il Morellino di Scansano, un protagonista docg della Maremma

03
febbraio
2014

Posted by Silvia Notarangelo

Posted in News / Vino

0 Comments
I vigneti della Maremma toscana

In una regione che vanta un indiscutibile prestigio enologico come la Toscana, la Maremma ha dimostrato negli ultimi anni grande vivacità, grazie al recupero della migliore tradizione locale ma anche alla proposta di nuovi, interessanti prodotti. Uno dei simboli di questa tendenza è La Strada del Vino e dei Sapori Colli di Maremma. Un’area che si estende a nord-est della provincia di Grosseto e attraversa le classiche produzioni del Bianco di Pitigliano, del Parrina e del Sovana a cui si sono aggiunte, più recentemente,  l’Ansonica Costa dell’Argentario e la DOC Maremma.

Probabilmente, però, il più conosciuto tra i vini “storici” della zona è il famigerato Morellino di Scansano.

Divenuto doc nel 1978, deve la sua fama internazionale al volume di Frances Mayes “Sotto il sole della Toscana” che lo fa conoscere al grande pubblico. Proprio per valorizzarne autenticità e qualità nasce, nei prima anni novanta, il Consorzio Tutela del Morellino che riunisce oggi oltre 200 soci. Un vero e proprio gruppo di lavoro che opera per assicurare non solo un’elevata qualità del prodotto ma anche un’attenta promozione, attraverso eventi e fiere di settore.

La consacrazione definitiva arriva nel 2007 quando il Morellino viene investito della prestigiosa DOCG.

Prodotto da vigneti coltivati nelle colline maremmano, è vinificato per l’85% dal classico sangiovese, il restante da altre varietà di uva nera che devono comunque garantirgli una gradazione minima naturale pari a 11.

Di colore rosso rubino, dal sapore asciutto e dall’odore profumato, tende invecchiando ad acquisire delicatezza e fragranza. Da stappare almeno un’ora prima del consumo, va servito ad una temperatura ideale di 18° e abbinato a carni rosse, arrosti, cacciagione ma anche a formaggi stagionati come il pecorino.

Per chi volesse approfondire la sua conoscenza, la sua storia e i suoi segreti si può consultare il sito della Strada del Vino e dei Sapori Colli di Maremma, utile anche per rintracciare indirizzi, cantine e aziende.

About 

    Find more about me on:
  • facebook
  • googleplus