La zuppa Provenzale, sapori dal sud della Francia

28
marzo
2014

Posted by Enza Bergantino

Posted in News / Ricette / Sapori in tour

0 Comments
La zuppa Provenzale

Hai presente una bellissima giornata di sole, in un posto la cui luce è così forte da aver attirato persino Van Gogh, un posto in cui i colori sembrano accentuati e i profumi inebrianti delle spezie ti entrano nel cervello… e ti innamori! Una meta a me molto cara la Provenza, un posto magico, una luce accecante, dove l’inebriante profumo della lavanda si fonde con i sapori delle spezie di paesi lontani.

Oggi vi propongo una ricetta molto gustosa, che ci riporta direttamente in questi luoghi stupendi del Sud della Francia.

La zuppa provenzale

Ingredienti 

2 zucchine

2 porri

1 gambo di sedano

1 lattina di concentrato di pomodoro

1 cipolla

2 spicchi di aglio

2 manciate di fagioli secchi

1 foglia di alloro

1 rametto di rosmarino

2 rametti di timo

1 fetta di pancetta

Sale, pepe

Tempo di preparazione: 2 ore circa

Difficoltà: medio/alta

Procedimento

Mettete i fagioli in una casseruola di acqua fredda e fateli bollire 3 minuti. Scolateli e teneteli da parte. Tagliate la pancetta a cubetti, intanto tritate finemente la cipolla. Lavate le verdure, le melanzane e le zucchine senza pelarle, togliere le foglie esterne del porro, e pulite il gambo di sedano. Tagliate a cubetti le zucchine e le melanzane. Tagliate i porri e il sedano .

In una padella fate andare la pancetta senza olio, aggiungete la cipolla e quando sarà ben dorata, (attenzione a non bruciarla) 2 litri di acqua.  Ad acqua ancora tiepida, aggiungete le zucchine, le melanzane, i porri, il sedano, l’aglio tritato, il timo, il rosmarino e la foglia di alloro, il concentrato di pomodoro e il sale (Fate attenzione alla sapidità della pancetta, potrebbe risultare già troppo salato il tutto) e  le spezie.

Cuocete a fuoco lento il brodo, tenendolo coperto con il coperchio, per circa 2 ore.
Servite con una spolverata di prezzemolo e dei crostini di pane dorati in forno, da usare anche come decorazione del piatto. Un filo d’olio immancabile!

Potete anche  aggiungere una spolverata di Parmigiano Reggiano, a vostro piacimento.
In estate potete sostituire il prezzemolo con basilico per una ricetta più fresca e in tema con la bella stagione!

 

 

About 

Sono appassionata di arte fin da bambina, di design, di moda e di pubblicità. Amo la lirica, il teatro, il cinema, la letteratura, la musica, la Provenza, il mio cocker Navarre e la Mia Puglia. Sono una viaggiatrice e porto sempre con me la reflex.

Mi appassiona tutto ciò che è interessante, da grande vorrei fare il falegname, come mio nonno! Adoro l’arte contemporanea, gli alberi di natale ricchi e luminosi, passeggiare, l’aria pungente di una fredda giornata di dicembre a L’Aquila… Ho passioni trasversali, mi innamoro ogni giorno, di cose diverse, sempre nuove, come in un’avventura!

    Find more about me on:
  • facebook
  • googleplus
  • twitter
  • youtube