Birra, che passione! Bionda, rossa, scura…ad ognuno la propria

02
gennaio
2014

Posted by Stefano Polastri

Posted in News

0 Comments
bere-birra-rfid

La birra è una delle bevande alcoliche più antiche del mondo! Si produce con la fermentazione alcolica di zuccheri derivanti da amidi (orzo, frumento, mais…),  per poi essere aromatizzato con varie essenze (luppolo, frutta, erbe aromatiche).

La classificazione più usata fa riferimento al tipo di lievito utilizzato e al tipo di fermentazione:
Ale: sono prodotte con i lieviti della specie Saccharomyces cerevisiae e seguono un processo ad “alta fermentazione” che predilige temperature elevate. È il procedimento più antico che rimane tuttavia ancora profondamente radicato specie nella cultura birraria anglosassone e fiamminga.
Lager: sono prodotte con i lieviti della specie Saccharomyces carlsbergensis e seguono un processo a “fermentazione bassa” che predilige temperature basse. Il procedimento industriale è più recente ma garantisce una maggior stabilità e ripetibilità, permettendo a queste birre di essere di gran lunga le più diffuse sul mercato.
Lambic: sono prodotte esclusivamente in una regione del Belgio meridionale, dove il mosto è esposto a lieviti indigeni selvatici, come il Brettanomyces bruxellensis; il processo si sviluppa seguendo una “fermentazione spontanea”, che conferisce a queste birre caratteristiche uniche al mondo.

Secondo l’ultimo rapporto Global Beer Trends della società di ricerca specializzata sulle bevande Canadean il consumo di birra a livello mondiale si assesterà intorno ai 2 miliardi di ettolitri nel 2013.
Molto interessante e importante è stato il tasso di crescita del made in italy: +16% di esportazioni, +4,7% di produzione complessiva.

Ciò che è aumentato in Italia è stato il livello culturale del prodotto BIRRA: più manifestazioni specializzate, più convegni di orientamento al gusto, più consumo critico…insomma, stiamo diventando un paese che affianca alla tradizione del buon vino, la tradizione per la birra di qualità.

E’ per questo che cominciano a sentirci termini come fermentazione, ALE, PALE ALE, Ambre…

Quindi da oggi in avanti non diremo più bionda, rossa, scura…ma ambrata, non fermentata, barricata, al gusto di frutta…,ma ognuno avrà sempre la propria birra!

About 

    Find more about me on:
  • googleplus