Lo Zampone di Castelnuovo Rangone : 720 kg di tradizione

09
dicembre
2013

Posted by Francesca Chierici

Posted in Eventi

0 Comments
zampone di Modena

L’indiscusso protagonista della gastronomia emiliana torna sotto le luci della ribalta: dalla Bassa Parmense ci spostiamo a Castelnuovo Rangone, nel modenese, dove il maiale viene celebrato ogni anno con la festa dello zampone più grande del mondo.

Terminata nella giornata di ieri, la 25esima edizione della manifestazione ha presentato come di tradizione il tanto atteso zampone gigante, il “miglior SuperZampone di sempre”, com’è stato definito dagli stessi organizzatori. I “soli ” 720 kg  lo rendono infatti lontano dal record da Guinness di 942 kg raggiunto nel 2008, ma perfetto per forma e qualità: a confermarlo le migliaia di persone accorse per l’occasione, alle quali i Maestri Salumieri di Castelnuovo hanno offerto gratuitamente un assaggio del maestoso insaccato, orgoglio della tradizione modenese.

Risalgono infatti al 1511 le prime informazioni storiche sullo zampone,  la cui origine sembrerebbe legata all’assedio della città di Mirandola da parte delle milizie di Papa Giulio II nel 1511. Per paura di essere derubati delle cibarie i mirandolesi iniziarono a nascondere la carne di maiale nella cotenna, insaccandola anche nella pelle delle zampe : era nato lo zampone.

Che sia realtà storica o leggenda, è chiaro come le radici di questo prodotto made in Italy siano da ricercarsi ancora una volta tra le mura domestiche, in una regione che ha fatto della sua tradizione culinaria il suo fiore all’occhiello, un vero e proprio “Tesoro del Paese” come ha titolato in questi giorni la rivista americana Forbes.

Io, da buona emiliana, non posso che essere d’accordo…e voi?

About 

    Find more about me on:
  • googleplus